Plumcake alla zucca e grano saraceno

(Plumcake salato alla zucca)

E chi se l’aspettava questo freddo???

Certo non la Provincia (o qualsiasi cosa sia e che si occupa del nostro Istituto).

Cioè, con il caldo che fa sempre qui, potevano mai immaginare che scendessimo sotto i 5°?

Mai e poi mai.

Altrimenti si sarebbero premurati di far aggiustare i riscaldamenti. E invece, poverini, sono stati sorpresi e si sono potuti attrezzare.

Fino all’anno prossimo non li possono aggiustare i riscaldamenti.

Pazienza ci vuole.

Circa 600 persone devono portare pazienza.

Ma fra queste 600 persone circa ci sono solo docenti e studenti.

Gli amministrativi il calduccio ce l’hanno.

Sì, negli uffici, così come c’è l’aria condizionata in estate, c’è il riscaldamento in in inverno.

Nelle aule, no.

Ma tanto noi siamo i paria.

plumcake alla zucca 1379 cardamomoandco

 

Plumcake alla zucca e grano sareceno
 
Author:
 
Ingredients
  • 150 g farina senza glutine (Ruggeri per pane e pasta)
  • 30 g di farina di grano saraceno
  • 3 uova codice 0 o al massimo 1
  • 1 dl latte
  • 0,60 dl olio extravergine di oliva
  • 150 g zucca già cotta
  • 30 g parmigiano
  • 7 g lievito secco
  • ½ cucchiaino di curcuma
  • sale
Instructions
  1. Sbattete le uova con l’olio, il latte, il sale e la curcuma.
  2. Incorporate le farine, il lievito, il parmigiano e mescolate bene.
  3. Quindi aggiungete la zucca cotta con un soffritto di cipolla.
  4. Versate l’impasto in uno stampo da plumcake e cuocete in forno già caldo a 170°C se ventilato (se statico meglio a 180°) per 45 minuti circa.
 

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

8 thoughts on “Plumcake alla zucca e grano saraceno

  1. Uh! Mi ero persa la transizione del tuo blog! Perdonami sono molto distratta in questo periodo! Questo plumcake salato me lo gusto tutto… Almeno con gli occhi! Amo la zucca in tutte le salse e sono certa che anche in questa versione mi conquisterebbe!

  2. E questo plum cake? Stefania, è favoloso! Anche perchè hai usato la curcuma, una spezia che io personalmente adoro…la metto ovunque!!!! Bravissima!!!! Baci baci!

  3. Gli ingredienti li ho tutti e questa sera devo accendere il forno quindi rubo subito l’idea ma devo per forza sostituire le uova con la polverina di semi mucillaginosi. Se mi viene bene riferisco.
    Quanto alle pastinache della nostra ultima ricetta, se riesco a procurarmene di belle ti chiedo l’indirizzo e spedisco, così potrai assaggiarle. Le nostre sono sotto la neve e lì rimarranno fino al disgelo cosa che tollerano benone. In compenso farle crescere da te mi sembra molto difficile. Hanno bisogno di terreno sciolto e … fresco. Difatti, tra le varietà salvate dall’oblio, la migliore mi sembra la semi lunga di Guernesey. La famiglia è quella del sedano.
    Ciao. K.

  4. bellissimo questo plumcake, stefania! e le foto… vabbé, ma che te lo dico a fare!
    come senza riscaldamento?!?! vabbè che siete a palermo, e a palermo fa più caldo che qui, ma il pensiero di stare tutto l’inverno senza riscaldamento mi fa… rabbrividire!!!
    dovete fare qualcosa!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe: