Dolcetti al burro d’arachidi con 3 ingredienti

La televisione ingrassa, ne ho le prove.

Capito???

Non sono grassa!

Non sono nemmeno magra, ma non sono grassa.

La televisione, ripeto, ingrassa!

E così, ieri, dopo la mia performance in TV, mia mamma, ha ricevuto un sacco di telefonate, per chiederle cosa mi fosse successo…

Voglio rassicurare tutti, non sono ingrassata, avevo solo il grembiule messo largo perché il microfono, che era attaccato proprio lì, pesava e si è allentato.

Seconda precisazione.

Quello di domenica è un programma di calcio. Si parla di partite. Non si cucina. Quindi niente padelle, fuochi, piatti, padelle e ammennicoli vari.

E quando ho chiesto la presa per un minipimer, mi hanno detto che era difficile, se potevo farne a meno…

Insomma un po’  la situazione che ho a scuola per il progetto “cuochi senza fuochi“…

Che fare?

Una mente sana avrebbe rinunciato.

Ma io ne sono sprovvista e sono andata.

Ovviamente non potevo che portare ricette facilissime, fatte di 2 o 3 ingredienti, e con un grado di difficoltà uguale a -5, insomma di quelle ricette che possono fare tutti tranne la mia collega!

dolcetti burro d'arachidi 5681

Dolcetti al burro di arachidi e cioccolato
Facilissimi dolcetti con 3 ingredienti: burro d'arachidi, zucchero a velo e cioccolato. Senza cottura e senza glutine e anche vegani!
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Prep Time
10 min
Ingredients
  1. 100 g di burro di arachidi
  2. 50 g di burro a temperatura ambiente (o burro di cacao per una versione vegan)
  3. 160 g di zucchero a velo (ma anche un po' meno)
  4. cioccolato fondente (il mio al 65%) per coprire (100 - 150 g circa)
  5. 1 cucchiaino di burro (o burro di cacao)
Instructions
  1. In una ciotola mettete il burro d'arachidi, il burro e lo zucchero a velo e mescolate finché tutto non sarà ben amalgamato.
  2. Quindi prelevate piccole quantità di composto e formate delle palline e mettete in frigo a rapprendere.
  3. Sciogliete il cioccolato a bagnomaria (o nel microonde) con il burro e immergete le palline per metà (potete usare uno stuzzicadenti per aiutarvi) e adagiate su pirottini di carta.
Cardamomo & Co. http://www.cardamomoandco.ifood.it/
dolcetti burro d'arachidi 5687

Se volete altre ricette con il burro d’arachidi potete andare a vedere questi fudge di Nigella, o questa torta al cioccolato e burro d’arachidi, questi tartufi, questi biscottini e anche i Cookies di Valentina

E se volete vedermi in TV andate qui ai minuti: 4,20 – 15,12 – 28,46 – 55,10 – 57,5  102 e 129,39 

Pane in padella con avocado: facilissimo

Cosa hanno in comune “avocado”, “burro d’arachidi”, “codette”, “cocco rapè”?

Avete indovinato: un bel niente.

Ma se devi condurre un laboratorio di cucina senza fuochi e soprattutto senza attrezzi, (oltre che senza budget, ma questa è un’altra storia) questi sono i primi ingredienti che ti vengono in mente.

Read more

Torta al cioccolato per San Valentino

(Torta al cioccolato, cremoso al caramello e mousse al cioccolato bianco per San Valentino)

No, non vi parlerò del festival di Sanremo, che, quest’anno, fra lo stupore dei pargoli, ho visto.

E non vi parlerò del fatto che la valletta, sedicente maschio, è stato all’altezza della situazione, come il faut, per una valletta di Sanremo, ovverosia, cioè oca e imbecille e bella… 

E neanche che la suddetta valletta maschio, bella non l’ho trovata nemmeno, se non come potrei trovare bello Ken di Barbie.

E nemmeno del fatto che è riuscito a superare sé stesso riuscendo a fare la valletta peggio di quanto riesca anche a recitare (eccetto nelle Fate ignoranti, dove mi stupì…)

No, non vi parlerò di tutto questo perché oggi tocca a San Valentino.

E questa torta è stata fatta in tandem (o meglio sotto l’attenta supervisione) di una maga della pasticceria, la mia amica Stefania.

Io le ho detto solo “non vorrei questo e quello”.

Lei ha scelto la base, l’interno, la copertura, e io ho solo eseguito.

Quindi il merito di questa torta va tutto a lei!

In ogni caso devo dirvi che:

  1. è stata fatta nei ritagli di tempo, fra un’uscita anticipata e l’altra per Carnevale;
  2. che riposa in freezer perché è il regalo di San Valentino per mio marito e lo dico apertamente perché tanto lui non legge mai questo blog;
  3. che nel modo di prenderla, mio figlio ha rovinato la glassa di sopra e quindi l’ho dovuta apparecchiare con un po’ di pistacchi (però ditemi che vi sembra artistica come idea);
  4. che le placchette di cioccolato non ho avuto il tempo di farle e nemmeno di comprarle e siccome tengo sempre in casa freezer questi, per avere sempre una bella tazza di cioccolata fumante e profumata, li ho riciclati (e non dite “e si vede!”)
  5. che la torta non l’ho ancora tagliata (e non per rispetto, ma giusto perché non ci ho nemmeno pensato, visto che le foto sono state fatte in 10 minuti reali di tempo e quindi andate a vedere l’interno da lei);
  6. e che le foto non sono ambientate per San Valentino perché pensare pure al set adatto nei 10 minuti, mi è venuto troppo difficile, avendo, nel frattempo, la pasta da preparare per i pargoli, le verdure per me e il mio dolce doppio, che siamo a dieta, dare da mangiare ai gatti e al cane e fare le foto… Insomma il neurone non ce la fa a fare tutte queste cose insieme e, evidentemente, non è nemmeno romantico.

Detto questo passiamo alla ricetta che non è difficile (se ci non riuscita io, ci può riuscire chiunque), ma un po’ lunghina sì. E se volete prepararla per San Valentino come noi, iniziate subito perché la glassa ha bisogno di un giorno di riposo in frigo, e non dite che non ve l’avevo detto. 

Torta cioccolato moderna 5548

Torta moderna al cioccolato
Una torta deliziosa al cioccolato, con glassa al cioccolato e base brownie adattissima a San Valentino
Write a review
Print
Ingredients
  1. Base brownie
  2. 130 g burro morbido
  3. 75 g cioccolato fuso
  4. 130 g uova
  5. 125 g zucchero
  6. 65 g mix per dolci di farina senza glutine Nutrifree
  7. 75 g frutta secca mista (noci, nocciole, mandorle)
Per il cremoso al caramello
  1. 150 g panna
  2. 150 g latte
  3. 40 g zucchero
  4. 30 g tuorlo
  5. 2,5 g colla di pesce
  6. 12 g acqua
Per la glassa
  1. 45 g acqua
  2. 90 g zucchero
  3. 90 g glucosio
  4. 60 g latte condensato
  5. 7,5 g colla di pesce
  6. 37,5 g acqua
  7. 80 g cioccolato fondente
  8. Per la mousse al cioccolato bianco
  9. 250 g panna montata
  10. 230 g cioccolato bianco
  11. 180 g latte
  12. 5,6 g colla di pesce
  13. 28 g acqua
  14. un cucchiaino di estratto di vaniglia
Instructions
  1. Per prima cosa bisogna preparare la glassa perché deve riposare 24 ore in freezer. Idratate la gelatina con i 37,5 gr di acqua (e sì, avete bisogno della bilancia che usano i gioiellieri).
  2. Versate in un pentolino 45 grammi di acqua, lo zucchero e il glucosio e portate a 103° (potete toglierlo dal fuoco anche a 100° tanto continuerà a salire la temperatura).
  3. Versate questo sciroppo in un bicchiere alto e aggiungete il latte condensato e il cioccolato spezzettato. Mescolate, dapprima con un cucchiaio, poi emulsionate con il minipimer, cercando di non incorporare aria. Alla fine, aggiungete la colla di pesce idratata ed emulsionate ancora.
  4. Coprite con pellicola a contatto e mettete in frigo per 24 ore.
  5. Preparate il cremoso al caramello.
  6. Utilizzate un anello di acciaio di 1 cm più piccolo rispetto a quello che userete per la torta.
  7. Bagnatene leggermente i bordi e foderatelo con la pellicola solo da un lato, in modo da creare un contenitore in cui versare la crema.
  8. Idratate la gelatina con l'acqua, lasciandola in una ciotolina.
  9. In un pentolino preparate il caramello a secco con lo zucchero, mettendo dapprima un po' di zucchero e appena si scioglie, aggiungendo l'altro, fino a farlo diventare color scuro.
  10. Riscaldate la panna e il latte fino a farli diventare bollenti, e versate sul caramello, facendo attenzione agli schizzi.
  11. Mescolate bene e filtrate con un colino.
  12. Versate questo composto sui tuorli, mescolate e riportate sul fuoco fino a raggiungere la temperatura di 82°. A questa temperatura la crema vela il cucchiaio, ma ancora non bolle.
  13. Filtrate nuovamente in una ciotola e attendete 10 minuti che la temperatura si abbassi e poi aggiungete la gelatina con tutta la sua acqua.
  14. Versate nell'anello di acciaio e mettete in freezer.
  15. Preparate la base brownie.
  16. Mescolare il burro morbido con una spatola, senza montarlo. Aggiungere il cioccolato fuso (al microonde o a bagnomaria) e amalgamate il tutto.
  17. Inserite quindi le uova, una alla volta, la frutta secca e infine la farina setacciata.
  18. Versate in una teglia foderata di carta forno, e spatolate il composto, stendendolo ad uno spessore di mezzo centimetro.
  19. Cuocete in forno per 12-15 minuti a 180°.
  20. Fate freddare completamente, poi coppate con un cerchio di 1 cm più piccolo rispetto allo stampo che useremo per la torta.
  21. Preparate la mousse al cioccolato bianco.
  22. Idratate la gelatina nell'acqua.
  23. Tritate il cioccolato bianco.
  24. Scaldate il latte e versatela sul cioccolato. Attendete qualche minuto, poi mescolate.
  25. Emulsionate con un minipimer cercando di non incorporare aria.
  26. Aggiungete la gelatina idratata e mescolate ancora.
  27. Coprite con pellicola a contatto e riponete in frigorifero per mezz'ora.
  28. Quando avrà raggiunto la temperatura di 20° circa, aggiungete la panna semimontata mescolando delicatamente dal basso verso l'alto.
  29. Assemblate il dolce.
  30. Bagnate leggermente i bordi dell'anello in cui montate la torta, e foderatelo con la pellicola solo da un lato, in modo da creare un contenitore in cui andare ad assemblare il dolce.
  31. Disponete sul fondo la base di biscotto brownie.
  32. Versate metà mousse al cioccolato bianco. Quindi poggiate sopra e al centro l'inserto congelato di cremoso al caramello. Terminate con la mousse rimanente.
  33. Livellate bene la superficie con una spatola, e mettete in freezer per almeno 6 ore.
  34. Quando la torta sarà ben congelata, riscaldate il bordo con un cannello, così vi verrà facile estrarre la torta dal cerchio.
  35. Poggiatela su una gratella, avendo cura di mettere una teglia sotto di essa, in modo da raccogliere agevolmente la glassa in eccesso.
  36. Scaldate la glassa fino a 38°, mescolandola con una spatola per non incorporare aria.
  37. Versatela sulla torta ben congelata e fatela colare dai bordi.
  38. Con una spatola, eliminate l'eccesso di glassa e le code e trasferirla su un piatto da portata. Lasciae scongelare in frigo per 6 ore prima di servirla.
Notes
  1. Guarnite come meglio credete 😉
Adapted from da un0idea di Stefania di Profumi e Sapori
Adapted from da un0idea di Stefania di Profumi e Sapori
Cardamomo & Co. http://www.cardamomoandco.ifood.it/
Torta cioccolato moderna 5549

Stefania mi ha anche fatto dei video mentre la preparavo, così vi posso dimostrare che l’ho fatta realmente io la torta!

Qui e qui

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

Il riso abbonda…

(Crespelle di riso senza glutine per Carnevale)

Il riso abbonda sulla bocca degli stolti… e dei celiaci (e io sono entrambi!)

Però, ho capito una cosa.

Ho capito perché i miei pargoli, tutti e 3, nessuno escluso, sono disubbidienti, trasgressori di tutte le basilari norme di comportamento dei figli, oppositivi.

L’ho capito leggendo questo articolo su come crescere un bambino felice..

Oddio, ci fosse solo una di queste regole che io abbia rispettato, e ci credo che ho cresciuto bambini infelici, ingrati e problematici.

  1. Parto cesareo: celò!
  2. Allattare? solo un mese, e fanc… se stavo morendo, avrei dovuto prolungare… celò!
  3. Tenere il figlio nella fascia rigida? Celò e, confesso, ho pure pensato che fosse l’invenzione del secolo (e si aggiunge pure il peccato di pensiero…)
  4. Co-sleeping???  Nooooooo (però sto rimediando adesso con i gatti che dormono entrambi in mezzo al lettone!… mi sono redenta?) e quindi questo celòavuto!
  5. Verbalizza: be’ quello un po’ troppo…
  6. Homeschooling????? Io, insegnante a mia volta dei figli degli altri??? Giammai! Che se li scolarizzino chi di dovere! (sono senza speranza!)
  7. Autosvezzamento: celò, anche se rigorosamente a km 0… (scusate le banane e l’avocado non sono a km 0???)
  8. Capricci??? Certo che sono capricci (celò anche questo!)
  9. Giochi di palstica, celiò… Legno? what is it?
  10. Il bambino è competente? Se lo avessi saputo prima, avrei fatto fare direttamente a loro!

Dice un proverbio cinese: se ami i tuoi figli non risparmiare loro il bastone, se li odi riempili di dolci…

E oggi posto una delle pochissime ricette che ha messo d’accordo tutta la famiglia… e ho detto tutto!

crespelle di riso 0721 g

Questa ricetta è apparsa l’anno scorso su A Tavola

Crespelle di riso
Un dolce fritto per carnevale, le crespelle di riso in versione senza glutine
Write a review
Print
Ingredients
  1. 1 l latte
  2. 300 g riso a chicco tondo
  3. 200 g di miele d'arancio
  4. 150 g di farina di riso impalpabile
  5. 60 g di zucchero semolato
  6. 20 g di lievito di birra
  7. 1 uovo
  8. la scorza grattugiata di un'arancia e di un limone
  9. 1 cucchiaino di sale
  10. 1 cucchiaino di cannella
  11. Zucchero a velo q.b.
Instructions
  1. Portate a bollore un litro di acqua e cuocete il riso per 10 minuti. Scolatelo e fatelo ricuocere nel latte caldo con la cannella. Salate e cuocete a fuoco basso fino a quando il latte non verrà completamente assorbito dal riso.
  2. Togliete il riso dal fuoco e, una volta tiepido, aggiungete la farina, lo zucchero, le scorze grattugiate dell’arancia e del limone, l'uovo sbattuto e il lievito sciolto in un po’ di acqua a temperatura ambiente.
  3. Impastate per bene e poi coprite con pellicola e lasciate lievitare per un paio d’ore.
  4. Stendete il di riso su un tagliere e, con l'aiuto di un coltello, tagliate delle strisce di impasto spessi un centimentro e lunghi 4/5.
  5. Friggete le crespelle di riso a fuoco basso in abbondante olio caldo, rigirandole di tanto in tanto fino a fatele ben dorare.
  6. Fate asciugare su carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso.
  7. Trasferite le crespelle di riso su di un piatto e versate sopra il miele caldo e dello zucchero a velo mescolato con un pizzico di cannella.
Notes
  1. - Ho provato a impastare con le mani e fare dei cilindri, ma l'impasto risulta troppo morbido, quindi utilizzate il coltello per trascinare le strisce di impasto sull'olio bollente.
Adapted from Ricetta tradizionale
Adapted from Ricetta tradizionale
Cardamomo & Co. http://www.cardamomoandco.ifood.it/
crespelle di riso 0705 cardamomo e co

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)day 

ilove-gffd

e alla #settimanasenzaprodottiglutenfree avete tempo fino al 7!

settimanasenza

10 piccoli indiani

 (Pollo masala indiano)

No, non vi dirò che questa è una ricetta indiana. Non vorrei essere la causa di un’insurrezione dei nativi per difendere la cultura culinaria del loro paese.

 Di queste, invece, posso dirlo certamente, visto che le ha preparate proprio un’indiana.

Ovviamente non è nemmeno una ricetta italiana.

Certo se ti chiami Pollo Masala, fai pensare male… Quanto meno induci in errore. Read more